Marco Atzori | WordPress e la pagina bianca [RISOLTO]
2277
post-template-default,single,single-post,postid-2277,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12.1,vc_responsive

WordPress e la pagina bianca [RISOLTO]

WordPress e la pagina bianca [RISOLTO]

Eccoci qua.. se stai leggendo questa pagina probabilmente sei alla ricerca della soluzione per la pagina bianca di WordPress, altrimenti detta “pagina vuota” o “schermata bianca” o anche “pagina bianca della morte” – “White Screen of Death” (WSoD).
Innanzitutto tranquillizziamoci, nella stragrande maggioranza dei casi nulla è andato perso ed è facilmente ripristinabile senza grandi competenze, ma andiamo per ordine. In realtà non esiste un solo problema che può portare al problema della pagina bianca di wordpress, quindi prima di iniziare è sempre bene effettuare un backup dei file e del database.

La casistica documentata ci insegna che la il problema si presenta in caso di aggiornamento/installazione di plugin o temi non compatibili con la versione wordpress in uso. Questo purtroppo capita anche a seguito di un aggiornamento del cuore di wordpress che alla nuova versione rende incompatibili plugin o temi obsoleti.

Va anche detto che la pagina bianca di wordpress può presentarsi anche nel caso di modifiche effettuate al file functions.php, perdita di permessi appropriati su file o cartelle, limiti di memoria php superati, errore nel file .htaccess o anche l’infezione da virus, trojan o malware.

SCHERMATA BIANCA CAUSATA DA PLUGIN NON COMPATIBILI

La prima domanda da farsi è cosa ho modificato? quindi andiamo a verificare se abbiamo aggiornato un plugin, il tema o la versione di WordPress. Nel primo caso se abbiamo ancora l’accesso all’area amministrativa provvediamo a disabilitare e cancellare i plugin che abbiamo installato o aggiornato, se la pagina bianca si dovesse presentare anche in amministrazione è sufficiente utilizzando un qualsiasi programma ftp o filemanager rinominare la cartella dei plugin sospetti come nell’esempio:

/wp-includes/plugins/nomePlugin in /wp-includes/plugins/nomePlugin-OLD

fatta questa modifica proviamo a rientrare in WordPress per verificare se il problema della schermata bianca si è risolto, in questo caso prima di riattivare il plugin verificare che sia compatibile con la versione WordPresss in uso o eventualmente testarne uno alternativo.

Nel caso che non si riesca a risalire al plugin che genera l’errore, capita di fare aggiornamenti cumulativi a molti plugin, possiamo forzare WordPress a disabilitarli tutti modificando il nome della cartella plugin come nell’esempio qui sotto.

/wp-includes/plugins/ in /wp-includes/plugins-OLD/

A questo punto WordPress disabiliterà tutti i plugin e verosimilmente tutto tornerà a funzionare, non ci resta che riattivare un plugin alla volta, dopo averne verificato la compatibilità, alla ricerca di quello che ci crea il problema. Una volta trovato, WordPress ci riproporrà la schermata bianca ma a questo punto sapremo quale plugin disabilitare definitivamente.

SCHERMATA BIANCA CAUSATA DA TEMI NON COMPATIBILI

Come per i plugin anche il template può generare il problema della pagina bianca della morte di WordPress, nella maggior parte dei casi si presenta dopo aver aggiornato la versione WordPress, in questi casi il template diventa obsoleto. Proprio per questo motivo prima di ogni aggiornamento è consigliabile verificare che il template in uso non abbia incompatibilità con la versione di WordPress che andremo ad aggiornare, solitamente nei dettagli del tema è facile trovare questa informazione.

Come per i plugin, se anche l’area amministrativa restituisce la pagina bianca, dobbiamo forzare WordPress a ripristinare il tema di default utilizzando lo stesso procedimento, rinominando quindi la cartella contenente il tema che ci dà problemi come nell’esempio qui sotto:

/wp-includes/themes/Nome-Tema in /wp-includes/themes/Nome-Tema-OLD/

Fatta questa operazione il sito dovrebbe tornare a funzionare con il tema predefinito, non resterà che reinstallare un tema compatibile con la versione WordPress in uso.

AUMENTARE IL LIMITE DI MEMORIA PHP

In alcuni casi le impostazioni di memoria del PHP non sono sufficienti sarà quindi necessario andare ad allocare una quantità di memoria maggiore alle operazioni PHP compatibilmente alle impostazioni imposte dal proprio fornitore di hosting.

Per effettuare questa operazione puoi agire in due modi, modificando il file php.ini se ne hai i permessi o il file .htaccess presente nella directory principale del tuo sito. In entrambi i casi dovrai collgarti via FTP o utilizzando il file manager che ti mette a disposizione il tuo hosting provider e andare ad aggiungere le seguenti stringhe:

Nel file php.ini:
memory_limit = 64M ;

Nel file .htaccess:
php_value memory_limit 64M

Questi sono i metodi più comuni e frequenti per risolvere il problema della pagina bianca di WordPress.

Buona fortuna

Marco Atzori
versiliainrete@gmail.com

Informatico con mille passioni, sono per la condivisione delle capacità e delle esperienze. Quando non ho un monitor davanti volo. Citazione preferita: Quando camminerete sulla terra dopo aver volato, guarderete il cielo perché là siete stati e là vorrete tornare. (Leonardo da Vinci)



HAI UN PROGETTO DA SVILUPPARE IN RETE?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi